Pagine

mercoledì 7 marzo 2018

5 marzo 2018  Idy Diene viene ucciso sul ponte Vespucci a Firenze


Il 5 marzo a Firenze Roberto Pirrone spara sul ponte Vespucci a Idy Diene, di cittadinanza senegalese. E lo uccide. Secondo quanto riportato dai media Diene si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato, vittima della “pazzia” di Pirrone che non avendo trovato il coraggio di suicidarsi ha deciso di uccidere qualcuno “a caso” con lo scopo preciso di finire i suoi giorni in galera. Ma il dubbio che ci assale è perché proprio un migrante, perché proprio un africano di colore....c'è un preoccupante clima di intolleranza in Italia  che può davvero influenzare  comportamenti e decisioni.  Per questo, come Consiglio della Casa del Popolo Il Progresso abbiamo sentito il bisogno di esternare il nostro pensiero.

"Il Consiglio del Circolo Il Progresso desidera esprimere vicinanza e cordoglio alla famiglia di Idy Diene, ucciso dalla mano di un folle armata dall'odio razziale e dall'intolleranza che pervade ormai il nostro paese. Esprimiamo piena solidarietà alla comunità senegalese e prendiamo le distanze dall'ipocrisia di chi vorrebbe mettere tutto a tacere derubricando il tutto a semplice cronaca"



Nessun commento:

Posta un commento